Strategie e soluzioni per costruire.

Conformità Dell’immobile

Hai Bisogno di Informazioni?

Contattaci senza impegno, il nostro Staff sarà a tua completa disposizione per qualsiasi esigenza!

Contattaci Ora

Raccolta e analisi della documentazione e delle certificazioni per attestare la regolarità dell’immobile.

Il servizio comprende il controllo di:

  • Verifica della conformità urbanistica e catastale
  • Certificazione impianti: tecnologici, elettrici, gas e termoidraulici
  • Certificazione Energetica APE

Requisito importante per poter procedere al rogito senza problematiche oppure se si ha intenzione di ristrutturare usufruendo delle agevolazioni fiscali è  possedere il certificato di conformità urbanistica, tecnicamente chiamato certificazione di conformità urbanistica.

Il certificato di conformità urbanistica è la corrispondenza tra lo stato di fatto e il titolo edilizio con cui il Comune ha autorizzato la costruzione e/o le successive ristrutturazioni e ampliamenti di un immobile.

Il certificato di conformità urbanistica consente di verificare quindi se l’ immobile presenta una difformità o un abuso edilizio.

Il certificato di conformità urbanistica è necessario in caso di:

  • compravendita
  • richiesta e accensione di un mutuo
  • trasferimento e surroga del mutuo
  • interventi edilizi come, ad esempio, ristrutturazioni

Per verificare la conformità dell’immobile occorre far riferimento all’ultimo titolo abilitativo e verificare tutti i titoli abilitativi ottenuti nel tempo, a partire dalla costruzione fino al momento della verifica.

La verifica può portare ad un esito positivo e quindi l’immobile risulta conforme con il titolo edilizio rilasciato dal Comune; oppure un esito negativo, l’immobile non risulta conforme con il titolo edilizio rilasciato dal Comune. In questo caso è necessario che sia regolarizzato l’abuso e presentata un pratica edilizia in sanatoria.

Le dichiarazioni di conformità degli impianti è un documento importante ma spesso, purtroppo, sottovalutato che invece dovrebbe essere preteso correttamente compilato e dotato degli allegati necessari.

Le dichiarazioni di conformità degli impianti sono anch’esse fondamentali per poter vendere o affittare un immobile, ma sono spesso anche essenziali nelle fasi di una ristrutturazione.

Le certificazioni praticamente attestano che l’impianto è stato realizzato seguendo le norme di riferimento, che è stato eseguito da personale qualificato e che è adatto all’ambiente in cui è stato realizzato. E’ una sorta di libretto di circolazione dell’impianto, ed è quindi molto importante.

L’attestato di prestazione energetica è un documento che indica il livello di efficienza energetica dell’ immobile, tenendo conto dei diversi parametri quali l’isolamento termico, la posizione dell’immobile e la presenza di tutti quegli impianti che garantiscono il confort e la salubrità all’interno dell’ ambiente domestico.

I casi in cui è necessario avere la certificazione energetica sono molteplici. Inoltre, l’attestato dovrà essere aggiornato nel caso vengano effettuati lavori di riqualificazione o di ristrutturazione dell’immobile che ne modifichino la struttura (sostituzione della caldaia, della pavimentazione, modifica degli infissi, ecc.)

Il certificato APE è necessario in caso di:

  • compravendita
  • donazione
  • affitto
  • redazione di annuncio di vendita dell’ immobile
  • vendita di edifici di nuova costruzione
  • ristrutturazioni di oltre il 25% della superficie dell’intero edificio

ATTENZIONE!!!
L’APE è necessario per ottenere il nuovo Ecobonus al 110% per il 2020.
Per ottenere le detrazioni fiscali al 110% si deve conseguire un miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio o della classe più alta, da dimostrare appunto mediante l’APE.

Open chat